Hot city 

ciao a tutti  come va? 😄 spero bene!!! Questo caldo è insopportabile non trovate? Secondo me la cosa migliore è rifugiarsi in casa ed aspettare il tardo pomeriggio per uscire e respirare un po’ Haha ma noi non siamo tipi che buttano le giornate a stare in casa ad abbracciare il pavimento fresco per trovare un po’ di sollievo giusto? Quindi alziamoci,apriamo l’armadio e via! Godiamoci l’estate. La settimana che ho trascorso a Salerno era caldissima 😱 infatti volevo passare le mie giornate in hotel,buttato sul letto con il condizionatore puntato in faccia 😂😂 ma no, mi sono alzato ed ho pensato a cosa mettermi per uscire. Un consiglio che posso darvi è di buttare tutto ciò che avete di nero, mettersi una t-shirt nera d’estate è come aprire un forno e mettercisi dentro a cuocere!! Scegliete sempre capi bianchi o colorati, ma sempre di tonalità chiare in modo tale da attirare il sole il meno possibile… Non comprate capi sintetici, polyester e roba varia! Altrimenti Sentirete la maglietta che vi si scoglie addosso 😂.                    Si a: t-shirt basic di cotone bianche o colorate, camicie di lino( con il colletto coreano sono davvero belle e freschissime) oppure una  polo per aver un look pratico ma allo stesso tempo adatto ad ogni occasione. Mettete da parte i jeans e prendete gli shorts si di jeans che di tessuto. Prendeteli di tutti i colori  sono belli,comodi e freschi. Adesso vi mostro qualche foto scattata sul lungo mare con un outfit che ho scelto per una delle giornate salernitane.

   

      
 

Sunglasses: Ray-Ban

Polo: U.S.Polo

Shorts: Benetton

Shoes: Hogan

1 week in #Salerno

Ciao a tutti ragazzi, come va? Spero bene 😄 Finalmente ho il tempo di scrivere un nuovo post, giugno è stato un mese davvero molto pieno ma finalmente sono tornato a casa( anche se tra un po’ si riparte 😍 dove, è ancora un segreto 😌). Allora vediamo cosa posso raccontarvi di questa settimana… Salerno é una piccola oasi di piacere a solo un’ora da Napoli e a pochi passi dalla magica e intramontabile costiera amalfitana, che la incornicia e la fa padrona.       Via Roma, le strade adiacenti e il centro storico di Salerno sono piene di locali e ristoranti, che spaziano dal mediocre al buonissimo, dipende dai gusti e dalla possibilità economica come ad esempio l’osteria “Da nonna Maria” dove ho mangiato un’ottima matriciana,un secondo a scelta tra quelli del menù accompagnati da una brocca di  vino per soli 15€. Anche il lungomare ha il suo fascino dove si può gustare dal gelato storico del Bar Nettuno alla pizza e non solo di “Anema e Cozze”. inoltre spostandosi di qualche centinaia di metri si arriva a “Chilometrozero” un locale veramente coerente con i tempi, un posto da grande metropoli che valorizza i rituali di aggregazione in una città di mare come Salerno. In questa settimana non mi sono fermato solo a Salerno ma insieme ad i miei amici abbiamo deciso di esplorare ciò che c’era di bello intorno alla nostra base. Una sera girando qua e là per cercare un locale dove fermarci a cenare,abbiamo sbagliato strada e proseguendo siamo arrivati a Vietri sul mare, piccolo paesino attaccato a Salerno dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità , ma qui non ci siamo fermati… Guardando qua e là leggiamo su un cartello stradale “Amalfi”-“Costiera Amalfitana” e dato che i miei amici non c’erano mai stati non abbiamo perso un minuto di più e ci siamo avviati. Dopo 30 minuti di curve😂😂,finalmente siamo arrivati e la sua vista mi ha fatto mancare il respiro come la prima volta che ci andai da bambino con i miei genitori. Per cena ci siamo fermati da “Silver Moon” un posto incantevole e una cena in riva al mare al dir poco eccezionale.Un pesce dal sapore sublime,pasta fresca di loro produzione ed il tutto accompagnato  da un servizio impeccabile. Prezzo nella media per Amalfi ma sicuramente come location e come cibo uno dei migliori. Ma adesso basta scrivere,vi mostro qualche foto 😊😊

 Scialatelli da “Silver Moon” Amalfi.  
Matriciana da “Nonna Maria” Salerno

 Brasato con purè da “Chilometrozero” Salerno.  
   

Food and fashion(show #Pierluigi Fucci)!

Ciao a tutti ragazzi, come procedono questi primi giorni d’estate? 😄Oggi voglio raccontarvi di un evento che si è svolto nella mia piccola città, Campobasso. L’evento,svoltosi venerdì 12 Giugno,è stato promosso e finanziato dalla Presidenza e dall’Assessorato all’agricoltura della Regione Molise che ci ha regalato un connubio perfetto tra cibo e moda. “La moda veste il corpo, lo abbellisce e lo protegge. Il vino ed il cibo lo nutrono e lo attraversano”.Come location è stata scelta la sede dell’Istituto tecnico agrario in viale Manzoni. La serata è iniziata alle 20:00,ottima accoglienza grazie alle hostess scelte nei vari istituti scolastici collaboranti. La serata è stata piacevolmente accompagnata da ottimi piatti tipici molisani,cucinati dai ragazzi degli istituti alberghieri. Nel corso della serata, intramezzi musicali hanno accompagnato  i momenti dedicati all’approfondimento sulle tipicità locali e alla degustazione. Ma adesso passiamo al Fashion 😄 Sono rimasto particolarmente colpito dall’ambientezione della serata, in mezzo alla natura. La passerella è stata allestita alla fine di un viale con piante di ulivo illuminate da luci bianche che segnavano il percorso. Raggiunti i posti a sedere, tra una chiacchiera e l’altra ha inizio il fashion show di Pierluigi Fucci. Pierluigi Fucci è nato nel 1963 a Campobasso e, dopo la maturità classica, ha lasciato il Molise dove torna giusto nel periodo natalizio: nel resto dell’anno gira il mondo. La sua base è Milano, ma la Cina è un po’ la sua seconda casa: lì ha lavorato come direttore creativo di importanti realtà del lusso, ed è stato invitato come ospite d’onore alla Shangai fashion week. Lunghissima la serie delle collaborazioni a cominciare dagli inizi con Pierre Cardin, per proseguire con Cavalli, Krizia, Ferrè ed Armani, per arrivare al decennale rapporto con uno dei marchi più importanti del lusso maschile del gruppo Versace, Verri, del quale è stato direttore creativo. E poi le collaborazioni all’estero con Joop e Rena Lange, gli impegni con Borbonese, Lanvin e Zara, del quale è stato consulente per la maglieria, oltre alle già citate esperienze cinesi. Ma torniamo alla serata, intanto vi mostro quel poco che sono riuscito a riprendere con il cellulare Qui (ero tornato da Pescara il pomeriggio per ripartire poi al mattino seguente quindi non avevo portato praticamente nulla,dimenticando anche la reflex 🙈).Spero che vi piaccia 😊

From #Pescara Pt.2

Ciao a tutti come va? 😀 Finalmente dopo una settimana di ansie,di studio (ma anche di tanto relax tra sole e mare ☀️😍) ho finito gli esami quindi è iniziata la mia estateeeee :3 Cosa dire di questa settimana… Beh,non ho mai amato Pescara come città di mare,non c’è un motivo ben preciso ma credo che l’italia offra molto di meglio ma ho dovuto imparare ad apprezzarla… La cosa che mi è piaciuta di più è stata sicuramente ”Corso umberto I”, ricca di alberi su tutto il suo viale,ad entrambi i lati,ed allo stesso tempo di tanti negozietti.Di solito quando si va al mare si mangia il pesce,ma io lo odio e poi da quando ho scoperto la pizzeria “Trieste” mi sono drogato di pizza hahaha… Ma ovviamente non potevo mangiare solo pizza per una settimana e camminando per la città ho scoperto un ristorante davvero carino. “Taverna 58”,in Corso Manthoné,é stata davvero una bella scoperta.Piatti ricercati e particolari ma tutti buoni. Servizio impeccabile e cortese. Vabbè ma adesso basta raccontarvi cosa ho mangiato vi faccio vedere qualche foto 😄😄


Appena entrato da Benetton non ho potuto fare a meno di notare(come al solito) questa giacca blu, che ho abbinato ad una t-shirt basic grigia,shorts bianco e scarpe bianche con riporti in grigio. Ovviamente la giacca non potevo fare a meno di comprarla per aggiungerla alla mia collezione di giacche blu(si,sono fissato per il blu ahah). Blazer:sisley

T-shirt:Benetton

Shorts:Zara

Shoes:Serafini

 

 Uno degli outfit che ho scelto durante questi giorni è questo:Polo verde pastello,abbinata ad uno shorts bianco e scarpe bianche con dei riporti sul grigio come le cuciture della polo. Outfit semplice,comodo,sportivo ma allo stesso tempo sobrio ed elegante.

     Polo: Guess

Shorts: Zara

Shoes: Serafini

Sunglasses: Ray-ban

 

Questo outfit,invece, l’ho scelto per gli esami orali.

Pantalone con tasconi laterali beige scuro,camicia azzurra e scarpe  sulla stessa tonalità di colore. Outfit semplice ma allo stesso tempo molto ricercato. Adattissimo per un esame,dove tra ansia e paura  mi ha fatto sentire a mio agio e ben presentabile. Inoltre,molto comodo infatti l’ho tenuto anche per il viaggio di ritorno.

 Shirt: H&M

Trousers: OverD Brand

Shoes: Hogan

Sunglasses: Rayban

school bag: Eastpak

Hi everybody!!😄 from #Pescara

ciao ragazzi☺️ Come state? In questi giorni sono stato molto impegnato con lo studio( chi mi conosce starà ridendo di quanto appena detto, ma è così 😂) Sarò per una settimana a Pescara,in Abruzzo, per sostenere degli esami di ammissione al quinto anno… Si esami, perché per chi non lo sapesse frequento una scuola privata dove alla fine di ogni anno bisogna sostenere degli esami, scritti e orali di tutte le materie 😱 Tralasciando questo, quando tornerò vi racconterò tutto quello che ho fatto ☺️ Intanto vi racconto qualcosa che ho fatto durante questi primi giorni in cui sono stato qui 😊 Arrivato a Pescara dopo 3 ore di treno 😓 sono subito andato a mangiare in una pizzeria a via Firenze da “Trieste”. La pizza era davvero ottima 😋 Finito di mangiare ho fatto un giro per i negozi di Corso Vittorio Emanuele ma non ho trovato nulla di bello 😕 Dopo di che ho fatto una passeggiata a Piazza della rinascita e su scorso Umberto primo dove mi sono fermato da “Caffè Excelsior “per il mio solito aperitivo pomeridiano(buon servizio e tanti stuzzichini ☺️). Il giorno dopo per ammortizzare un po’ lo stress accumulato a causa degli esami sono andato in bicicletta per quasi 3 ore sul lungomare ed è stato davvero bellissimo ☺️ nel pomeriggio,mi sono fermato da “Caffè ideale” ,bar molto carino,trovato mentre camminavo per il centro…Vi mostro qualche foto di queste prime giornate😁


Hi guys how are you? ☺️ In these days I’ve been very busy with my study! ( who really knows me will laugh😂). I’ll stay in Pescara, Abruzzo, for a week to do an exams to be admitted to the fifth year…Yes, exams, because to the ones Who don’t know I attend a private school, in wich at the and of the year we have to do an exams (written and oral) of all the subjets😱. So,i tell you what have i done during these early days… when I arrived in Pescara after three hours by train(😓), I went to eat in a restaurant called ‘Trieste” in via Firenze,where Pizza is really good😍 Ad soon as I finished eating, I walked around shops, in “Corso Vittorio Emanuele”but i didn’t find  nothing interest😕.After that I take a walk in “Piazza della Rinascente” and in “Corso Umberto I” I where I stopped in “Caffè Excelsior”,for my usual aperitif afternoon (Good service and many appetizers😋).The following day because to The stress accumulated, because of the exams, I went with my bycicle on seafront, and it was really lovely☺️! in The afternoon , i stopped in ‘Caffè Ideale’ , a really nice bar that i have found while i was walking to the center with my friend. ☺️


Now i’ll show You some photos about these days !😁



   

  

      

     
  

#LVseries2 Louis Vuitton exhibition in Rome.

Non potevo sicuramente mancare ad un evento del genere, infatti appena ho avuto la notizia non riuscivo a credere che finalmente,un marchio che ha segnato così tanto il mondo della moda,sbarcasse nella capitale italiana. Non poteva essere scelta location migliore, Palazzo Ruspoli in via del corso,vicinissimo alla sua nuova maison Etoile a piazza di San Lorenzo. Giunto all’ingresso,sono stato accolto da personale gentile, disponibile e solare. La prima cosa che mi ha colpito particolarmente è stata quando ho consegnato il biglietto all’addetto al controllo delle prenotazioni, lui si è rivolto a me parlando in francese… In quel momento ho avuto la sensazione di entrare nel vero mondo di L.V. poiché mi è sembrato di essere stato trasportato dove tutto ha avuto origine,la Francia. Ciò che ho visto da quel momento in poi ve lo mostro Qui…  Spero che questo video vi abbia trasmesso almeno un pò delle emozioni che ho percepito io in quella giornata,dove sono stato travolto da un’ondata di stile, arte, colori,bellezza,eleganza e la percezione di quanto ci sia dietro ad una delle migliori case di alta moda di tutti i tempi.


-I could not certainly miss such an event, in fact as soon as I got the news I could not believe that finally, a brand that has marked so much the fashion world, could have landed in the Italian capital. It could not be chosen a better location, Palazzo Ruspoli on Via del Corso, close to his new maison Etoile in Piazza San Lorenzo. Once arrived at the entrance, I was greeted by friendly, helpful and solar staff. The first thing that struck me particularly was when I handed the ticket to the attendant control of reservations, he turned to me speaking in French.. At that moment I had the feeling that I was entering the real world of L.V. because it seemed to have been transported to where it all originated, France. I will show you here what I saw from that point on.. I hope this video will transmit at least some of the emotions that I felt I in that day, in which I’ve been overwhelmed by a wave of style, art, colors, beauty, elegance and the perception of what is behind one of the best high fashion houses of all the times.


Ora vi mostro uno scatto,fatto a piazza di Spagna,dove vi mostro l’outfit scelto per questo evento… (Non sarà un total look di L.V. ma a me piace tanto ☺️😄)

 

Sunglasses: Excape

Blazer:  Armani

Shirt: Ralph Lauren

Trousers: Zara

Shoes: Hogan

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: